Preghiera

Se vuoi rivolgerti al Signore per chiedere una particolare grazia attraverso l’intercessione di Marcello e Anna Maria puoi servirti di questa preghiera:

Signore
fonte di bontà e padre di misericordia
tu hai voluto suscitare nella Chiesa di oggi gli sposi
MARCELLO E ANNA MARIA
apostoli di carità evangelica
e testimoni di spiritualità familiare.

Noi ti chiediamo che questi nostri fratelli
siano da te glorificati
tra i beati nel Regno dei cieli
e indicati al mondo
come modelli di vita cristiana.

Fa’, o Signore,
che le virtù evangeliche e i valori umani
da loro vissuti nella sequela Christi
possano aiutare le nostre famiglie
a divenire piccole «chiese domestiche»
luoghi educativi per i giovani
e scuole di solidarietà per tutti,

a partire dagli ultimi più bisognosi e poveri.
Per Cristo nostro Signore. Amen

P.S. Chi vuole chiedere grazie e favori particolari può aggiungere:
«Per i meriti e l’intercessione di Marcello e Anna Maria
degnati o Signore di condermi questa grazia di cui ho estremo bisogno…»


con approvazione ecclesiastica
-------------------------------------------------------------------------
N.B.: Chi riceve grazie straordinarie è pregato di scrivere a:
Associazione «Monte della Beatitudini»

c/o Fraternità Sacerdotale
Missione Chiesa-Mondo
Via Casagrandi 53 – 95123 Catania
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Famiglia Ecclesiale "Missione Chiesa-Mondo" è al servizio della pastorale parrocchiale per:

  1. la promozione della dimensione comunitaria del cristianesimo attraverso l’articolazione della parrocchia in piccole comunità ecclesiali dislocate a mo’ di lievito nelle diverse zone del suo territorio, affinché il popolo di Dio acquisti sempre più coscienza di essere Chiesa e di agire e di crescere in quanto Chiesa;

  2. la valorizzazione e la formazione del laicato perché da oggetto passivo di pastorale diventi sempre più soggetto attivo e responsabile della missione della Chiesa e della animazione delle realtà temporali;

  3. la trasformazione della parrocchia in “soggetto ecclesiale e socio-culturale”, capace cioè di farsi carico dei problemi della gente, facendo del territorio la sua vera e costante “terra di missione” nella quale svolgere la catechesi permanente degli adulti, decentrare la pastorale, battersi per la promozione umana di tutto l'uomo e di tutti gli uomini.