Le difficoltà incontrate e i risultati raggiunti

Il progetto “parrocchia comunione di comunità” si sta realizzando ormai da anni in molte città italiane - del Nord, del Centro e del Sud - portando frutti e risultati consolanti.

Le difficoltà non mancano. Le più frequenti sono:

  • lentezza nell’accoglienza della mentalità conciliare
  • scarsa disponibilità di locali sul territorio come sedi delle CEB
  • ridotta presenza di giovani e di uomini nelle CEB.

I risultati positivi raggiunti sono, in compenso, incoraggianti:

  • si riesce a raggiungere i “lontani” là dove vivono, facendo conoscere loro una nuova immagine di Chiesa;
  • il laicato sta prendendo coscienza del suo ruolo nella Chiesa e dei suoi carismi di servizio;
  • il popolo comincia a prendere confidenza con la Bibbia, a conoscerla meglio, e impara a confrontare la sua vita con la Parola di Dio;
  • sta cambiando gradualmente la mentalità legata a un cristianesimo individualista e spiritualista;
  • sta maturando l’idea di una chiesa che non si identifica con il “tempio” ma che è fatta di persone e si sperimenta là dove si vive;
  • i parroci cominciano a ritrovare accanto a sé laici disponibili a condividere la responsabilità pastorale;
  • le parrocchie stanno assumendo uno stile pastorale più aperto alla missione permanente nel loro territorio.