Micro realizzazioni

Da febbraio del 2006 ad ora con gli aiuti “esterni” ho provveduto ad ampliare i locali parrocchiali e a fare un pozzo con pompa a pannelli solari per uso della parrocchia (e del vicinato).
E’ quasi pronta una casa che sarà usata per attendere ai bambini malnutriti per recuperarli alla piena salute e insegnare alle madri come alimentarli e con cosa.
E’ in corso il restauro e l’ampliamento di una casa che ospiterà le suore.
Al di là delle costruzioni, ho potuto realizzare un corso di agricoltura ecologica in un villaggio e, al termine del corso, un “forum” sull’ecologia cui hanno partecipato più di seicento persone.
Inoltre ho dato aiuti parziali (es: cemento o legname o tegole) per il restauro o la costruzione di cappelle nei vari villaggi e realizzato una campagna per fornire (con una piccola partecipazione delle famiglie) filtri per l’acqua in un villaggio.
Molti soldi poi sono andati per l’auto: in gasolio, solo in auto ho percorso più di 60.000 Km (senza contare quelli fatti in moto!) e in manutenzione.
Sarebbe necessario un buon restauro della Chiesa “matriz” (la chiesa principale della città), ma vorrei farlo con almeno la partecipazione della gente, per ora ho fatto solo piccoli interventi e, a breve, con l’aiuto dei giovani la imbiancheremo.

 

La Famiglia Ecclesiale "Missione Chiesa-Mondo" è al servizio della pastorale parrocchiale per:

  1. la promozione della dimensione comunitaria del cristianesimo attraverso l’articolazione della parrocchia in piccole comunità ecclesiali dislocate a mo’ di lievito nelle diverse zone del suo territorio, affinché il popolo di Dio acquisti sempre più coscienza di essere Chiesa e di agire e di crescere in quanto Chiesa;

  2. la valorizzazione e la formazione del laicato perché da oggetto passivo di pastorale diventi sempre più soggetto attivo e responsabile della missione della Chiesa e della animazione delle realtà temporali;

  3. la trasformazione della parrocchia in “soggetto ecclesiale e socio-culturale”, capace cioè di farsi carico dei problemi della gente, facendo del territorio la sua vera e costante “terra di missione” nella quale svolgere la catechesi permanente degli adulti, decentrare la pastorale, battersi per la promozione umana di tutto l'uomo e di tutti gli uomini.